Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Come presentare le pratiche

Come presentare le pratiche

Denunce, iscrizioni e depositi al Registro Imprese e al REA


Come presentare le pratiche

Avvertenze

Il TAR Lazio ha sospeso l'efficacia del decreto attestante l'operatività del sistema titolare effettivo
Il TAR Lazio, sezione IV, con ordinanza n. 08083/2023 del 7 dicembre 2023 ha disposto la sospensione cautelare dell'efficacia del decreto Ministero delle imprese e del Made in Italy recante "Attestazione dell'operatività del sistema di comunicazione dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva" pubblicato in G.U - Serie generale n. 236 del 9 ottobre 2023. Pertanto l'obbligo di effettuare la comunicazione del titolare effettivo entro l'11 dicembre 2023 resta sospeso in attesa del giudizio di merito del Tar Lazio.
Il portale per l'invio delle pratiche aventi ad oggetto la comunicazione del titolare effettivo resta comunque aperto e l'invio delle pratiche è consentito

NOVITA'

Il 9 ottobre è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 236 del 9 ottobre 2023 il il decreto del Ministero delle imprese e del made in Itali (MIMIT) del 29/09/2023 sull’operatività del registro dei titolari effettivi, istituito dal D.Lgs 231/2007 e regolato dal DM 55/2022.
 
I soggetti obbligati già iscritti alla data del 9 ottobre 2023 avranno 60 giorni per inviare la relativa comunicazione (ultimo giorno 11 dicembre 2023).
Per le società di capitali, le cooperative, le persone giuridiche private, i trust o gli istituti giuridici affini iscritti dal 10 ottobre, il termine di presentazione è di 30 giorni dall’iscrizione nei rispettivi registri (Registro delle imprese, Registro cui sono tenute a riscriversi le persone giuridiche private) o 30 giorni dalla costituzione (per i Trust e i mandati fiduciari).
Il ritardo o l’omissione dell’adempimento è soggetto alla sanzione amministrativa prevista dall’articolo 2630 del codice civile.
 
Lo scopo della normativa è l'individuazione dei così detti titolari effettivi; secondo la normativa antiriciclaggio per titolari effettivi si intendono le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedono o controllano un'entità giuridica ovvero ne risultano i beneficiari
 
Le entità tenute all'individuazione e comunicazione al Registro Imprese dei dati del titolare effettivo sono:
  • le imprese dotate di personalità giuridica (le  società  a responsabilità limitata, le società  per  azioni, le  società  in accomandita per azioni e le società cooperative, anche nella forma di società consortili);
  • le persone giuridiche private (le associazioni, le  fondazioni e le  altre  istituzioni  di  carattere  privato  tenute all’iscrizione  nel registro di cui al Dpr 361/2000);
  • i trust e gli istituti giuridici affini ai trust
 
Sono obbligati all’adempimento esclusivamente gli amministratori di società di capitali, i fondatori ed i soggetti cui è attribuita la legale rappresentanza e l’amministrazione delle persone giuridiche private, nonché i fiduciari dei trust e dei mandati fiduciari.
Non è prevista la possibilità di delegare l’adempimento ad un professionista; non potrà essere firmata  la comunicazione per conto del cliente come avviene per altri adempimenti del registro imprese, per cui i soggetti obbligati dovranno munirsi, ove già non la possiedano, firma digitale.
 
Le comunicazioni del titolare effettivo devono essere inviate attraverso la Comunicazione Unica tramite l’ambiente di compilazione DIRE utilizzando l’apposito modello TE.
 
Nel sito  registroimprese.it , è già online una pagina web dedicata al Titolare Effettivo nella quale vengono pubblicate Guide e informazioni e aggiornamenti in tempo reale.
Una Guida per la compilazione elaborata da Unioncamere è già stata pubblicata nelle pagine dedicate del sito di Unioncamere stessa.
Ulteriori informazioni e istruzioni possono essere consultate sul Supporto Specialistico Registro Imprese – SARI Firenze nel quale sono state pubblicate le schede sulla comunicazione del titolare effettivo
 
 

Presentazione delle Pratiche Telematiche al Registro Imprese

 
Dal 1 aprile 2010 la presentazione delle domande e denunce tutti i soggetti iscritti nelle sezioni ordinarie e speciali del Registro Imprese, può avvenire unicamente per via telematica con ComUnica, attraverso gli applicativi on line Starweb o DIRE da una qualunque postazione di P.C., o su supporto informatico (floppy, CD o chiavetta USB), in entrambi i casi con firma digitale.
 
 

Firma Digitale

 
NON è più consentito l'uso della Procura Speciale  ed è eliminata la possibilità della delega di firma all’intermediario
 
Da luglio 2022 l'Ufficio del Registro delle Imprese di Firenze non accetta domande di iscrizione o deposito alle quali sia allegato il file con la delega di firma all'intermediario, cioè la cd. procura speciale firmata manualmente (cui è inoltre aggiunta la copia del documento di identità personale del sottoscrittore).
Il soggetto obbligato o legittimato alla presentazione della domanda o denuncia o dell'atto da pubblicare (es. titolare impresa individuale, legale rappresentante, amministratore, liquidatore, sindaco, revisore, ecc.) deve presentare la modulistica ministeriale sottoscritta con la propria firma digitale.
 
Continuano ad essere accettate, senza la cd. procura speciale, le pratiche che l’intermediario ha il potere di firmare digitalmente in base alla legge su incarico dell’imprenditore (es. il commercialista, in quanto ‘incaricato’ e legittimato in base all’art. 31 comma 2 quater della legge n. 340/2000).
 
 
La firma digitale, come è noto, è ampiamente diffusa ed è facilmente reperibile presso varie Certification Authority  - vedi elenco presente nella pagina dedicata del portale dell’AGENZIA PER L’ITALIA DIGITALE della PRESIDENZA DEL CONSIGLIO -, associazioni di categoria e studi professionali autorizzati: si tratta infatti di uno strumento sempre più utilizzato, non solo per sottoscrivere domande rivolte agli enti pubblici ma anche per contratti o atti di natura privata.
 
Nel sito camerale, alla pagina dedicata, sono indicate nel dettaglio le modalità operative per richiedere un dispositivo di firma digitale rilasciato dalla Camera di Commercio (che opera in qualità di Autorità di Registrazione per conto della Certification Authority InfoCamere)
 
Sul portale SARI – Supporto specialistico Registro Imprese sono pubblicati documenti a approfondimenti sulle modalità di presentazione e firma della pratiche. Vedi in particolare Modalità di sottoscrizione delle istanze al Registro delle Imprese

 

 
 
 
DIRE -  ambiente unico di compilazione pratiche
 
Progressivamente DIRE diventerà l'ambiente unico di compilazione di tutte le pratiche verso il Registro Imprese, per tutte le tipologie di professionisti e di imprese.
Nuovi adempimenti vengono resi disponibili ogni mese, con la contemporanea dismissione degli stessi in Comunica Starweb e Comunica Fedra.
 
 
E’ previsto un ciclo di webinar, completamente gratuiti, che si tengono periodicamente, in corrispondenza dei nuovi rilasci.
 
 
 

 

Contatti e Informazioni per le pratiche ComUnica

 
Per informazioni telefoniche:
 

E' possibile prenotare un contatto telefonico in fascia oraria desiderata attraverso il portale SARI - Servizio di Assistenza Registro Imprese Sezione "richiesta di assistenza"

 

Per le informazioni di tipo tecnico è a disposizione un servizio assistenza tecnica dedicato che fornisce le informazioni generali sulla Comunicazione Unica ed è il riferimento per i quesiti inerenti lo scaricamento e l’utilizzo del software/applicativi disponibili su www.registroimprese.it
 
Può essere richiesta un’assistenza scritta o prenotata una richiamata direttamente dal portale registroimprese.it all'indirizzo http://www.registroimprese.it/web/guest/assistenza
 
 
Per informazioni sul web:
 

SARI - Servizio di Assistenza del Registro Imprese di Firenze contiene tutte le informazioni utili a preparare le pratiche telematiche e consente di interagire con il Registro Imprese, sia inviando quesiti scritti attraverso un web form guidato, sia utilizzando il servizio di prenotazione di contatto telefonico.

 
E' sempre possibile inviare i quesiti a mezzo e-mail.
La domanda deve essere indirizzata a registro.imprese@fi.camcom.it
Il quesito verrà esaminato da personale camerale, anche interessando i responsabili quando ciò si renda necessario.
La risposta verrà inviata entro 2 giorni lavorativi. In caso di urgenza si può richiedere la risposta in un tempo inferiore; occorre inserire nell'oggetto "Esame prioritario" e specificare le motivazioni nel testo. Valutata la motivazione e la domanda, l'ufficio risponderà entro 24 ore.
Si invita in ogni caso ad indicare nella domanda ogni elemento idoneo ad inquadrare la fattispecie, inserendo nel messaggio anche il proprio recapito telefonico, che sarà utilizzato solo in caso di necessità, poiché la forma scritta è la più idonea a sviscerare tutti gli aspetti afferenti al registro, siano essi giuridici o informatici.
 
 
 
 
 
 
Contatti: 

Registro delle imprese, REA, artigianato

Registro delle imprese, REA, artigianato
Per informazioni su pratiche presentate o da presentare e per fissare appuntamenti telefonici è disponibile "SARI - Supporto Specialistico Registro Imprese" all'indirizzo https://supportospecialisticori.infocamere.it/sariWeb/fi
Email: 
registro.imprese@fi.camcom.it
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 20 Dicembre, 2023 - 16:02
Valuta il contenuto: 
1
Average: 1 (1 vote)
Contenuto aggiornato al:Venerdì, 15 Dicembre, 2023 - 09:19