Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Sanzioni per violazioni degli obblighi previsti dalle norme sull'Impiantistica

Sanzioni per violazioni degli obblighi previsti dalle norme sull'Impiantistica


Sanzioni per violazioni degli obblighi previsti dalle norme sull'Impiantistica

 

I SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) trasmettono alla Camera di Commercio le dichiarazioni di conformità degli impianti, al fine di effettuare le verifiche sul possesso delle abilitazioni da parte delle imprese installatrici.
 
Nel caso la Dichiarazione di conformità sia stata rilasciata da un’impresa priva dell’abilitazione, ai sensi del D.M. 37 del 22.01.2008, la Camera di Commercio emette un verbale di accertamento di violazione amministrativa. 
 
Gli importi delle sanzioni emesse per violazioni relative all’impiantistica, sono incassati dall’Erario Statale e devono essere versati, tramite Banche, Uffici postali o Concessionari di riscossione tributi, con il modello F23di cui viene allegata una copia ai verbali notificati agli obbligati principali (amministratori).
 
I versamenti devono riportare i codici delle causali, che sono:
1. 741T, per l’importo della sanzione amministrativa;
2. AFIT, per l’importo delle spese.
 
 

 

Contatti: 

Accertamento sanzioni Registro delle imprese, REA e Artigianato

Accertamento sanzioni Registro delle imprese, REA e Artigianato
Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze
Fax: 
055.23.92.190
Email: 
Per informazioni su verbali ricevuti: accertamento.sanzioni@fi.camcom.it (indicare un recapito telefonico)
Per altre informazioni: registro.imprese@fi.camcom.it
Orari di apertura: 
su appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e martedì e giovedì dalle 14.00 alle 15.00 (si prega, sempre, di inviare una mail ad accertamento.sanzioni@fi.camcom.it con il quesito che si intende porre)
Contenuto aggiornato al:Lunedì, 7 Marzo, 2022 - 10:46
Valuta il contenuto: 
No votes yet
Contenuto aggiornato al:Venerdì, 4 Marzo, 2022 - 16:04