Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Le carte tachigrafiche: tipologie e modalità di richiesta

Le carte tachigrafiche: tipologie e modalità di richiesta


Le carte tachigrafiche: tipologie e modalità di richiesta

Le carte rilasciate dalla Camera di Commercio sono:

 
Attenzione: prima di inviare la richiesta di rilascio Carte Tachigrafiche compilare la Scheda Dati Personali per ricevere l'AVVISO DI PAGAMENTO al link AVVISO DI PAGAMENTO.
 
 
 
 
Cosa è 
la carta conducente è un dispositivo, di colore bianco,   personale e necessaria per la guida degli autoveicoli previsti dal Regolamento 561/06 e deve essere inserita dall’autista del veicolo nel cronotachigrafo prima di iniziare la guida. Permette di registrare i seguenti dati: tempi di viaggio/sosta, velocità, distanza, eventi particolari.
Ogni conducente può possedere solo una carta pur avendo la possibilità di guidare diversi veicoli.
 
Requisiti
residenza in Italia
titolarità di una patente di guida valida e di categoria appropriata (di norma superiore alla B), se non altrimenti previsto dalla normativa vigente) alla conduzione di veicoli adibiti al trasporto su strada di viaggiatori o di merci,
non essere titolare di un’altra Carta Tachigrafica in corso di validità, rilasciata dallo Stato Italiano, da altro Stato membro dell’Unione Europea ovvero da altro Stato aderente al sistema delle Carte Tachigrafiche, di cui al Regolamento CE n.561/2006, né avere inoltrato domanda analoga presso altro Stato membro dell’Unione Europea ovvero in altro Stato aderente al sistema delle Carte Tachigrafiche di cui al regolamento CE n. 561/2006
 
Validità
La Carta è emessa per un periodo di validità di 5 anni, con possibilità di rinnovo su richiesta
 
Come richiedere la carta conducente
La domanda deve essere presenta alla Camera di Commercio competente per territorio (quella in cui il richiedente ha la propria ha la propria residenza ) utilizzando il modello nazionale “Modulo di Domanda di Carta del Conducente”. Se viene presentata da alto soggetto è necessaria una delega.
Il titolare di una carta tachigrafica rilasciata da altro Stato membro, che stabilisce in Italia la sede della propria residenza, deve chiedere la modifica della propria carta alla Camera di Commercio del luogo di residenza. Per la nuova carta viene applicata la procedura relativa alla prima emissione.
 
La richiesta può essere effettuata:
alla pec cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it , inviando il modello esclusivamente in formato PDF  con firma autografa e copia del documento di riconoscimento in corso di validità.
Sul modello è possibile indicare che la carta venga spedita alla residenza.
per posta  ordinaria, inviando tutta la documentazione a:
Camera di Commercio di Firenze, Sportello Firma digitale, Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze.
 
Documenti da allegare
Allegare alla domanda la seguente documentazione in formato PDF: 
1) fotocopia della patente di guida di categoria superiore alla B corso di validità.
I cittadini extracomunitari e quelli dei paesi dello Spazio Economico Europeo (Svizzera, Repubblica di San Marino, Norvegia, Islanda e Liechentstein) devono convertire la propria patente estera in patente italiana dopo 1 anno di permanenza in Italia.
2) fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità, come, ad esempio, carta d’identità e passaporto rilasciato dalla Stato italiano.
Per i cittadini dei paesi membri dell’unione europea residenti in Italia il documento rilasciato dalla Stato italiano può essere sostituito dall’attestazione dell’avvenuta richiesta d’iscrizione all’anagrafe del comune oppure dal permesso di soggiorno/carta di soggiorno in corso di validità;
3) fotografia in  formato tessera
4) copia del versamento del diritto di segreteria e  delle spese di consegna, se richiesta al domicilio (per pagare l''utente deve richiedere l'Avviso di Pagamento tramite la compilazione della scheda dati personali al link AVVISO DI PAGAMENTO.)
 
***   Documentazione ulteriore da allegare  per cittadini extracomunitari 
       Per i cittadini extracomunitari deve essere accertato il requisito di "residenza normale" in Italia (Reg. CEE 2135/98: il soggetto deve dimorare in Italia per almeno 185 giorni all'anno).
       I seguenti documenti sono necessari ai fini del rilascio della carta e della verifica della "residenza normale":
  •  
  • la fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità (sono documenti di riconoscimento anche il permesso di soggiorno a lunga durata entro 5 anni dall'emissione e la carta soggiorno)
  • la fotocopia della patente di guida categoria superiore alla B in corso di validità (la patente estera deve essere convertita in patente italiana dopo un anno di permanenza in Italia. La patente extracomunitaria deve essere accompagnata dal permesso internazionale di guida, rilasciato dallo Stato estero che ha emesso la patente e dalla traduzione in lingua italiana.
  • una fotografia in formato fototessera
  • una fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità
  • una fotocopia del contratto di lavoro
  • Inoltre:
a) se l' impresa, titolare di licenza comunitaria, intende adibire il conducente a TRASPORTI INTERNAZIONALI deve presentare la fotocopia dell’ATTESTATO DI CONDUCENTE, cioè il documento obbligatorio rilasciato dall’Ispettorato del lavoro che certifica che l'assunzione regolare per trasporti in ambito UE.
b) se l'impresa intende adibire il conducente esclusivamente a TRASPORTI NAZIONALI è sufficiente una DICHIARAZIONE DEL DATORE DI LAVORO, alla quale deve essere allegata una copia del documento di identità del datore di lavoro.
  • la fotocopia del pagamento dei diritti di segreteria versati
Tempi di rilascio e modalità di consegna
Il rilascio avviene entro un mese dal momento della ricezione della domanda e la sua validità amministrativa è di cinque anni. Alla scadenza il rinnovo avviene su nuova istanza dell’azienda da presentare alla Camera di commercio competente. In caso di furto, smarrimento o malfunzionamento, la carta viene sostituita, su richiesta dell’azienda, e rilasciata entro 8 giorni lavorativi dalla data della domanda.
Può essere richiesto, inserendolo nella domanda:
                1) il ritiro della carta tachigrafica presso lo sportello della Camera di Commercio 
                2) la consegna della carta all’indirizzo prescelto con pagamento delle spese di postalizzazione € 3,17
                La carta viene conservata 3 mesi a partire dal giorno della disponibilità.
Decorso tale termine la Carta non sarà più resa disponibile al richiedente e viene annullata.
 
Costo e modalità di pagamento
Per il primo rilascio ed il rinnovo della Carta del Conducente: € 37,00 (se richiesta consegna a domicilio  si sommano € 3,17)
Per la sostituzione per malfunzionamento entro 6 mesi: gratuito (se richiesta consegna a domicilio  si sommano € 3,17)
Per la sostituzione per malfunzionamento oltre 6 mesi: € 17,00 (se richiesta consegna a domicilio  si sommano € 3,17)
 
 
Per pagare l''utente deve richiedere l'Avviso di Pagamento tramite la compilazione della scheda dati personali al link AVVISO DI PAGAMENTO.)
 
L' avviso di pagamento richiesto potrà essere pagato tramite i canali o fisici resi disponibili dai Prestatori di Servizi di Pagamento come ad esempio:
  • Le agenzie di banca
  • Gli home banking
  • Gli sportelli ATM
  • Punti vendita SISAL
  • Lottomatica
 
Rinnovo
La richiesta di rinnovo deve essere presentata alla Camera di Commercio che l’ha emessa entro il termine di 15 giorni lavorativi antecedenti la data di scadenza. La nuova Carta è rilasciata entro il termine di validità di quella in scadenza.
La presentazione tardiva della richiesta non impedisce il rinnovo della Carta che avverrà comunque entro i quindici giorni lavorativi successivi.
La documentazione da allegare è identica a quella di prima emissione.
 
 
Malfunzionamento
La Carta è sostituibile in caso di danneggiamento, cattivo funzionamento, smarrimento o furto. La durata di validità della Carta rilasciata in sostituzione di una precedente dichiarata rubata, smarrita o malfunzionante è stabilita all’art. 10 delle presenti condizioni generali. Tale sostituzione avviene entro 8 giorni lavorativi dal momento in cui la Camera di Commercio riceve la domanda.
Fermo restando l’obbligo di richiesta di blocco e/o sostituzione di cui all’ultimo comma dell’articolo 7, in caso di malfunzionamento della Carta, il legale rappresentante dell’Impresa o la persona da questi delegata deve restituire la Carta alla Camera di Commercio emittente affinché la Carta sia sottoposta ad una verifica tecnica e funzionale. La Camera ne disporrà l’annullamento e - su richiesta dello stesso - provvederà alla sua sostituzione.
Su richiesta formale del legale rappresentante dell’Impresa e con le modalità di cui all’art. 3, la Carta smarrita, rubata o malfunzionante può essere sostituita. La sostituzione della Carta è effettuata dietro pagamento di un diritto di segreteria camerale, salvo il caso in cui la sostituzione sia resa necessaria da un malfunzionamento imputabile esclusivamente ad una causa di natura tecnica, ovvero la richiesta di nuova emissione per malfunzionamento avvenga entro sei mesi dal primo rilascio. La Carta sostitutiva riporterà una data di fine validità esattamente identica a quella della Carta sostituita. Nei casi in cui la scadenza amministrativa della Carta da sostituire sia pari o inferiore a sei mesi, si procederà d’ufficio con un’operazione di rinnovo
Alla domanda devono essere allegati: copia del documento di identità in corso di validità, copia della patente di guida in corso di validità, la Carta Tachigrafica da sostituire, che verrà trattenuta e distrutta dalla Camera di Commercio e la ricevuta di pagamento del previsto diritto di segreteria camerale.
 
Modifica dati
Il legale rappresentante di una Impresa può richiedere l’emissione di una nuova Carta, in sostituzione di quella già rilasciata all’Impresa ed ancora in corso di validità, in caso di modifica di uno dei dati amministrativi stampati sulla facciata della Carta e/o registrati nella memoria della stessa. In tal caso, il richiedente, all’atto della consegna della nuova Carta, deve restituire quella precedentemente rilasciata in corso di validità. Questo tipo di richiesta è assimilato alla domanda di prima emissione della Carta dell’Azienda ed è quindi assoggettata alle regole di cui agli artt. 1 e 3. La nuova Carta ottenuta con procedura di modifica avrà una validità di 5 anni.
 
 
Furto e smarrimento
Fermo restando l’obbligo di richiesta di blocco e/o sostituzione di cui all’ultimo comma dell’articolo 7, il furto o smarrimento della Carta deve formare oggetto di una denuncia alle autorità di Polizia dello Stato in cui si è verificato l’evento. Ciò al fine di impedire la falsificazione ovvero l’uso improprio della Carta, secondo quanto previsto dal regolamento (UE) n. 165/2014. La dichiarazione di smarrimento o furto della Carta deve essere formulata per iscritto, firmata dal legale rappresentante dell’Impresa o da persona da questi delegata. Copia della medesima dichiarazione deve essere poi allegata al Modulo per il rilascio di una nuova Carta. In caso di smarrimento o furto della Carta, la Camera di Commercio emittente provvede ad invalidare la Carta smarrita o rubata.
Documenti da allegare: copia del documento di identità in corso di validità, copia della patente di guida in corso di validità, copia della denuncia effettuata alle Autorità competenti e ricevuta di pagamento del previsto diritto di segreteria camerale.
 
Restituzione
L’impresa può restituire, per qualsiasi motivo, in qualsiasi momento e senza alcun preavviso, la Carta o le Carte di cui è titolare. Alla scadenza del periodo di validità della Carta, il legale rappresentante dell’Impresa è tenuto alla sua restituzione. La Carta deve essere altresì restituita in tutti i casi in cui quest’ultimo non necessiti più della carta per l’esercizio della sua attività ovvero abbia perso i requisiti necessari al rilascio della Carta stessa. La Camera di Commercio provvederà alla distruzione della Carta.

La carta dell'Officina

La Carta dell’Officina è valida un anno ed è rinnovabile a scadenza soltanto dietro richiesta dell’officina alla Camera di Commercio e a condizione che siano rimasti i requisiti previsti per l’autorizzazione e che l’autorizzazione non sia stata revocata. La nuova carta è rilasciata entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.
In caso di rinnovo per modifica dati e malfunzionamento, il ritiro della nuova carta deve essere fatto allo sportello dall'intestatario o da suo delegato, previa riconsegna della carta sostituita
 
In caso di furto, smarrimento o difetto di funzionamento della carta, l’officina ne può chiedere la sostituzione alla Camera emittente (presentando nei primi due casi la denuncia alle autorità competenti); la carta sostitutiva avrà la medesima scadenza della carta originaria, salvo che la validità residua non sia inferiore a tre mesi, nel qual caso sarà attribuita la validità per un altro anno. 

Documenti necessari

  • domanda di rilascio della Carta dell'Officina;
  • copia di un documento di identità del legale rappresentante;
  • copia del documento del tecnico responsabile;
  • delega del legale rappresentante, se la domanda è presentata da terza persona;
  • copia della ricevuta di pagamento (Per pagare l''utente deve richiedere l'Avviso di Pagamento tramite la compilazione della scheda dati personali al link AVVISO DI PAGAMENTO)

Tempi di rilascio

Nel caso di prima emissione, è rilasciata entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.
Nel caso di rinnovo, è rilasciata entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.
Nel caso di furto, smarrimento o ritiro della carta, è rilasciata entro 5 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.

Carta dell’Azienda

La domanda di rilascio della Carta dell'Azienda, firmata dal legale rappresentante, deve essere presentata alla Camera di Commercio ove l’azienda ha la sede legale, la sede secondaria o un’unità locale.
Il rilascio avviene entro 15 giorni lavorativi dal momento della ricezione della domanda.
 
La Carta dell’Azienda è valida cinque anni. Alla scadenza, il rinnovo avviene su nuova istanza dell’azienda da presentare alla Camera di Commercio competente.
In caso di rinnovo per modifica dati e malfunzionamento, il ritiro della nuova carta deve essere fatto allo sportello dall'intestatario o da suo delegato, previa riconsegna della carta sostituita
 
In caso di furto, smarrimento o malfunzionamento, la carta viene sostituita, su richiesta dell’azienda corredata nei primi due casi della denuncia alle autorità competenti, e rilasciata entro 8 giorni lavorativi dalla data della domanda. 

Documenti necessari

  • domanda di rilascio della Carta dell'Azienda;
  • copia di un documento di identità del legale rappresentante;
  • dichiarazione di possesso, da parte dell’azienda, di almeno un veicolo con a bordo tachigrafo digitale o libretto di circolazione del veicolo, attestante il possessore;
  • delega del legale rappresentante, se la domanda è presentata da terza persona;
  • ricevuta del pagamento (Per pagare l''utente deve richiedere l'Avviso di Pagamento tramite la compilazione della scheda dati personali al link AVVISO DI PAGAMENTO.)

Tempi di rilascio

Nel caso di prima emissione, è rilasciata entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.
Nel caso di rinnovo, è rilasciata entro 15 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.
Nel caso di furto, smarrimento o ritiro della carta, è rilasciata entro 5 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda.
 

Carta dell’Autorità di controllo

Viene rilasciata su richiesta delle Autorità di controllo.

Documenti necessari

Nel caso di richiesta di fattura elettronica, si prega di prendere anticipatamente contatto con l’ufficio competente.
 

Consegna

Le carte non vengono rilasciate immediatamente, in quanto sono stampate successivamente alla fase istruttoria dal Centro Servizi predisposto da Infocamere.
L'utente può scegliere, in fase di domanda, se ritirare il dispositivo in Camera di Commercio, nel qual caso sarà chiamato al momento che il Centro Servizi lo ha prodotto, oppure farsi spedire il dispositivo ad un recapito di preferenza pagando, oltre ai diritti di segreteria, le spese di postalizzazione di € 3,17.
 
I moduli di domanda sono disponibili sul sito Internet www.metrologialegale.unioncamere.it >> Tachigrafo digitale >> La modulistica.
 

Sostituzione

In caso di carta tachigrafica difettosa, la sostituzione è gratuita se la richiesta viene presentata entro sei mesi dal rilascio. Dopo tale termine è dovuto un diritto di segreteria di € 17,00. In entrambi i casi, è necessario unire alla richiesta la carta malfunzionante.
 

 

 
Termini del procedimento di rilascio della Carta  del Conducente e della  Carta dell’Azienda
 
RICHIESTA TEMPI ORDINARI
TEMPI IN  EMERGENZA COVID-19 fino al 31/08/2020*
 
primo rilascio 
  • 1 mese
  • 1 mese
  • la Camera di Commercio deve emettere la carta entro un mese dalla ricezione della domanda corredata di tutta la   documentazione necessaria compreso il pagamento dei diritti
rinnovo
  • 15 giorni lavorativi
  • 2 mesi (solo per la Carta Conducente)
  •  la Camera di Commercio deve emettere la carta entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione della domanda corredata di tutta   la documentazione (compreso il pagamento dei diritti di segreteria) e comunque entro la scadenza della carta originaria, a condizione che la domanda sia stata presentata   entro i 15 giorni lavorativi precedenti la scadenza;
malfunzionamento, smarrimento e furto
  • 8 giorni lavorativi
  • 2 mesi (solo per la Carta Conducente)
  •  la Camera di Commercio deve emettere la carta entro 8 giorni lavorativi dalla ricezione della domanda corredata di tutta la   documentazione. Attenzione: In caso di furto, smarrimento o ritiro della carta il conducente deve presentare la richiesta di una carta   sostitutiva al massimo entro 7 giorni di calendario ed il tempo massimo in cui il conducente può guidare sprovvisto è di   15 giorni di calendario
modifica dati
  • 15 giorni lavorativi
  • 2 mesi (solo per la Carta Conducente)
  • la Camera di Commercio deve emettere la carta entro 15  giorni lavorativi dalla ricezione della domanda corredata di tutta   la documentazione.
* art. 4 c2 e c.3 del Regolamento UE 698/2020 del 25/05/2020 e della Circolare Ministero dell'Interno Prot. 300-A-3977-20-115-29 del 08 maggio 2020
 
 
Termini del procedimento di rilascio della Carta  dell'Officina
 
RICHIESTA TEMPI ORDINARI  
primo rilascio 
  • 15 giorni lavorativi
  • la Camera di Commercio deve emettere la carta entro un mese dalla ricezione della domanda corredata di tutta la   documentazione necessaria compreso il pagamento dei diritti
rinnovo
  • 15 giorni lavorativi
  •  la Camera di Commercio deve emettere la carta entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione della domanda corredata di tutta   la documentazione (compreso il pagamento dei diritti di segreteria) e comunque entro la scadenza della carta originaria, a condizione che la domanda sia stata presentata   entro i 15 giorni lavorativi precedenti la scadenza;
malfunzionamento, smarrimento e furto
  • 5 giorni lavorativi
  •  la Camera di Commercio deve emettere la carta entro 8 giorni lavorativi dalla ricezione della domanda corredata di tutta la   documentazione.   Attenzione: In caso di furto, smarrimento o ritiro della carta il conducente deve presentare la richiesta di una carta   sostitutiva al massimo entro 7 giorni di calendario ed il tempo massimo in cui il conducente può guidare sprovvisto è di   15 giorni di calendario
 

 

 
Contatti: 

Carte tachigrafiche

Carte tachigrafiche
Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze
Telefono: 
055.23.92.167 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 11.00
Fax: 
055.23.92.183
Email: 
crono@fi.camcom.it
Orari di apertura: 
su appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e martedì e giovedì dalle 14.00 alle 15.00 scrivendo a crono@fi.camcom.it
Contenuto aggiornato al:Venerdì, 30 Ottobre, 2020 - 09:34
Valuta il contenuto: 
5
Average: 5 (1 vote)
Contenuto aggiornato al:Giovedì, 22 Ottobre, 2020 - 08:59