Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Istruzioni per l'utilizzo del programma di calcolo del ravvedimento

Istruzioni per l'utilizzo del programma di calcolo del ravvedimento


Istruzioni per l'utilizzo del programma di calcolo del ravvedimento

Per facilitare la corretta applicazione del ravvedimento operoso sul diritto annuale è stata predisposta una apposita procedura di calcolo in Excel.
Detta procedura è impostata su due fogli: “Omesso o incompleto versamento” e “Tardato versamento”.

Foglio -  Omesso o incompleto versamento

Da utilizzarsi per regolarizzare le omissioni totali o parziali del diritto dovuto per l'anno. I campi da compilare, e quindi editabili, sono esclusivamente quelli in “rosso”:
  • la data scadenza
  • l’importo da ravvedere
  • la data del ravvedimento
 
Per gli elementi di nuova iscrizione indicare la data del protocollo della pratica telamatica di richiesta di iscrizione, reperibile sulla relativa ricevuta prodotta dal Registro Imprese. In questi casi, come data di scadenza ordinaria del tributo di prima iscrizione, il programma indicherà automaticamente la data del protocollo più 30 giorni.
 
Per gli elementi di vecchia iscrizione, indicare alternativamente, a seconda dei casi:
  • la data di scadenza ordinaria - primo acconto delle imposte sui redditi, ad esempio, per il 2017, 30/06 o con gli studi di settore 20/07 (caso "a")
  • la data di scadenza con maggiorazione 0.40% - data di scadenza ordinaria più  30 giorni, ad esempio, per il 2017, 31/07 o con gli studi di settore 21/08 (solo caso "b")
 
a)  Per la regolarizzazione dell'omesso o dell'incompleto versamento effettuato entro la data di scadenza ordinaria
  1. Campo Data scadenza: indicare la Data di scadenza ordinaria.
  2. Campo Importo non pagato:
  • per omissione,  indicare l’intero diritto dovuto entro la scadenza ordinaria
  • per incompletezza,  indicare la differenza tra il diritto dovuto entro la data di scadenza ordinaria ed il pagato
Il  termine breve e lungo per la regolarizzazione con ravvedimento è rispettivamente entro 30 giorni e 1 anno dalla data di scadenza ordinaria (NON dalla data di scadenza con maggiorazione 0.40%).
 
b)  Per la sola regolarizzazione dell'incompleto versamento effettuato nel periodo di scadenza con maggiorazione 0.40%
  1. Campo Data scadenza:  indicare la data di scadenza con maggiorazione 0.40%
  2. Campo Importo non pagato: indicare la differenza tra il diritto dovuto maggiorato dello 0,40% e il pagato nel periodo di maggiorazione
Il termine breve e lungo per la regolarizzazione con ravvedimento è, rispettivamente, entro 30 giorni e 1 anno dalla data di scadenza con maggiorazione 0.40%.

Foglio - Tardato versamento

Da utilizzarsi per la regolarizzazione dei versamenti effettuati oltre la scadenza con maggiorazione dello 0.40%.
  1. Campo Data scadenza: indicare la data di scadenza ordinaria
  2. Campo Importo pagamento in ritardo: indicare l’importo pagato in ritardo
  3. Campo data pagamento in ritardo: indicare la data del pagamento F24 effettuato in ritardo
  4. Indicare la data in cui verrà effettuato il pagamento F24 di regolarizzazione
Se l’importo era esaustivo, rispetto a quanto dovuto alla data di scadenza ordinaria, il calcolo finisce qui.
 
Se l’importo invece era anche incompleto, continuare e compilare anche il FOGLIO "Omesso o incompleto versamento" come segue:
  1. Campo Data scadenza: indicare la data di scadenza ordinaria
  2. Campo Importo non pagato:  indicare la differenza tra il diritto dovuto entro la scadenza ordinaria e l’importo pagato in ritardo
 
In questo caso gli importi per la sanzione e gli interessi da versare per il ravvedimento saranno dati dalla somma dei rispettivi importi calcolati in entrambi i fogli (incompleto e tardato).
Il  termine breve e lungo per la regolarizzazione con ravvedimento è rispettivamente entro 30 giorni e 1 anno dalla data di scadenza ordinaria (NON dalla data di scadenza con maggiorazione 0.40%).

 
Contatti: 

Diritto annuale

Diritto annuale
Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze
Telefono: 
055.23.92.144 lunedì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e martedì e giovedì dalle 14.00 alle 15.00
Fax: 
055.23.92.190
Email: 
diritto.annuale@fi.camcom.it
Orari di apertura: 
su appuntamento lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e martedì e giovedì dalle 14.00 alle 15.00
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 16 Settembre, 2020 - 16:53
Valuta il contenuto: 
5
Average: 5 (1 vote)
Contenuto aggiornato al:Martedì, 24 Dicembre, 2019 - 09:00