Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Marchio metalli preziosi: rinnovo entro il 31 gennaio

Marchio metalli preziosi: rinnovo entro il 31 gennaio


Marchio metalli preziosi: rinnovo entro il 31 gennaio

Le imprese che operano nel settore dei metalli preziosi devono provvedere a rinnovare il loro marchio di identificazione entro il mese.
 
tavolo da lavoro di un orafo
 
 
Per farlo è possibile utilizzare il bollettino postale  versando l'importo dovuto sul c/c postale n. 351502 intestato alla Camera di commercio di Firenze, oppure effettuando un bonifico bancario sul conto BancoPosta intestato alla Camera di Commercio di Firenze (IBAN: IT14I0760102800000000351502). In questo ultimo caso si intende valida la data di accredito sul conto della Camera di Commercio di Firenze.
In entrambi i casi occorre indicare come causale il codice 8920 diritti orafi - rinnovo del marchio n° (indicare il proprio numero di marchio) - anno 2020. L'importo da versare varia in base alle tipologie di imprese che seguono:
  1. Aziende artigiane: Euro 32,00;
  2. Laboratori annessi ad aziende aventi prevalente attività commerciale, banchi metalli preziosi e importatori: Euro 32,00;
  3. Aziende industriali: Euro 129,00;
  4. Aziende industriali con più di 100 dipendenti: Euro 258,00
Attenzione: è necessario che le imprese di cui ai punti 3. e 4. (AZIENDE INDUSTRIALI) presentino  all'U.O. Attività Ispettive e Metrologia legale tramite PEC: cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it o tramite fax al numero 055 23962188, l'autocertificazione sul numero dei dipendenti occupati al 31.12.2019, con allegata copia di valido di documento di identità.
Qualora il pagamento del rinnovo del marchio orafi venga effettuato dopo il 31 gennaio 2020 occorre sommare l'indennità di mora all'importo da corrispondere. Per calcolare l'importo dell'indennità di mora consultare le tabelle online  per conoscere gli importi relativi al mese in cui viene effettuato il pagamento, comprensivi dell'indennità di mora.