Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Mediazioni sempre più utilizzate e veloci a Firenze

Mediazioni sempre più utilizzate e veloci a Firenze

Dall’inizio dell’anno presentate 345 domande. Scende a 119 giorni il tempo impiegato per raggiungere l’accordo. Più di 100 milioni il valore delle conciliazioni internazionali. Bassilichi: «Servizi semplici, economici e indispensabili per tutelare le imprese»

Mediazioni sempre più utilizzate e veloci a Firenze

Firenze, 3 novembre 2016 - Sono sempre più numerose e veloci le mediazioni al Servizio di conciliazione della Camera di Commercio di Firenze: dall’inizio dell’anno sono 345 le domande presentate, contro le 317 nello stesso periodo dell’anno scorso e il tempo medio di risoluzione è sceso da 124 a 119 giorni. I dati sono emersi questa mattina durante il convegno al Palacongressi per la XIII settimana della conciliazione, al quale hanno partecipato, fra gli altri, il segretario generale di Unioncamere Giuseppe Tripoli, la presidente del Tribunale di Firenze Marilena Rizzo, il presidente e il segretario generale della Camera di Commercio di Firenze, Leonardo Bassilichi e Laura Benedetto.
 
«Iniziare una mediazione in Camera di Commercio di Firenze è semplice, conveniente e rapido - ha detto Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze -. La domanda si può presentare online, la tariffa parte da meno di 50 euro e la conclusione è nettamente più veloce rispetto all’iter della giustizia ordinaria. Di fatto, questi strumenti sono formidabili per tutelare le imprese e il mercato».
 
L’accordo che scaturisce fra le parti è titolo esecutivo, quindi consente di tutelare i propri diritti evitando qualunque tipo di procedura giudiziaria. Vantaggi fiscali si applicano a cittadini e imprese che si avvalgono della mediazione. Quest’ultima, grazie al lavoro di FIMC (Florence International Mediation Chamber), può essere utilizzata anche sul piano globale: a poco più di un anno dalla sua attivazione, la mediazione internazionale ha consentito di risolvere controversie per un importo complessivo superiore a 100 milioni di euro.
 
A Firenze si può utilizzare anche la prima Camera arbitrale italiana congiunta tra più istituti pubblici come la Camera di Commercio e gli ordini professionali del settore giuridico-economico. Negli ultimi cinque anni sono stati gestiti 61 arbitrati, dal valore medio di 80mila euro. I tempi di risoluzione vanno dai 180 ai 365 giorni e le procedure riguardano soprattutto i settori delle controversie societarie, i contratti immobiliari, gli appalti e il commercio di beni e servizi, con imprese di tutta Italia.
 
Infine, Firenze si è distinta per la nascita di OCC, Organismo per la composizione della crisi da sovraindebitamento, attraverso il quale i soggetti privati e le piccole imprese che non sono assoggettabili alle procedure concorsuali, possono chiudere situazioni di indebitamento anche grave in tempi rapidi e con costi contenuti. Agevolare la risoluzione di crisi in soggetti tecnicamente «non fallibili» come start up, associazioni, piccoli imprenditori, coltivatori diretti e artigiani, costituisce uno strumento dall’importante funzione sociale.
 
 
Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon Record mediazioni - Comunicato stampa.pdf169.26 KB
Contatti: 

Stampa

Stampa
Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze
Telefono: 
055.23.92.474
Fax: 
055.23.92.190
Email: 
stampa@fi.camcom.it
Orari di apertura: 
l'ufficio non è aperto al pubblico
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 16 Settembre, 2020 - 15:58
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 30 Agosto, 2017 - 16:17