Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Emergenza economica: più risorse alle imprese

Emergenza economica: più risorse alle imprese

Disponibili nuovi fondi per 1,3 milioni. L'impegno complessivo, quest’anno, sale a 6,3 milioni. Bigazzi (Confindustria Firenze) nella governance della Camera.

Emergenza economica: più risorse alle imprese

COMUNICATO STAMPA
 
Firenze, 29 ottobre 2020 – Nuovi fondi a sostegno delle imprese per affrontare l’emergenza economica e ingresso nella governance della Camera di commercio di Maurizio Bigazzi, presidente di Confindustria Firenze. Sono queste le novità emerse oggi, in occasione del Consiglio e della Giunta camerali.
A fronte della drammatica situazione che molte attività stanno vivendo, soprattutto nei settori del commercio, della ristorazione e del turismo con il coinvolgimento delle rispettive filiere (dalle manutenzioni alle lavanderie, dai taxi alle pasticcerie a tutto il comparto agroalimentare), per effetto delle nuove restrizioni legate all'emergenza sanitaria, la Camera ha deciso di destinare 1,3 milioni di risorse aggiuntive a sostegno delle aziende, portando così l’impegno economico complessivo del 2020 a oltre 6,3 milioni.
I nuovi fondi saranno destinati al bando sulla digitalizzazione (quasi un milione), chiuso il 31 luglio scorso, la cui dotazione era esaurita: rifinanziamento che consentirà di far arrivare il sostegno ad altre 200 imprese circa, per interventi su e-commerce e innovazione tecnologica; nuove risorse anche ai bandi su sanificazione e sicurezza in azienda, eventi internazionali su piattaforme informatiche (circa 300mila euro). Sono inoltre sempre aperti, e con fondi disponibili, i bandi per contributi alle spese di partecipazione a eventi nazionali online B2B, per sostenere le iniziative di filiera corta e per il rafforzamento patrimoniale delle cooperative. Tutti finanziamenti a fondo perduto.
Questo sostegno va ad aggiungersi ai servizi, sempre gratuiti, che la Camera ha da tempo messo in campo per aiutare le aziende in questa fase così delicata: dallo sportello per accedere alle agevolazioni europee, nazionali e locali, alle consulenze in collaborazione con gli Ordini dei dottori commercialisti e dei notai; dall’assistenza alla nascita delle nuove imprese al progetto Export-Hub per affrontare i mercati internazionali, alla formazione e consulenza gratuita personalizzata in tema di crescita digitale delle aziende, al servizio di mediazione in caso di controversie sugli affitti commerciali che resterà gratuito fino alla fine dell’anno.
Il Consiglio della Camera, sempre oggi, ha provveduto a eleggere Maurizio Bigazzi nella Giunta in sostituzione della dimissionaria Laura Innocenti. Bigazzi, imprenditore del settore agroalimentare, è presidente di Toscanità (azienda specializzata nella produzione di pasta fresca) e vice presidente di Gerist (impresa che opera nel settore della ristorazione collettiva e catering). Dal 30 giugno 2020 è presidente di Confindustria Firenze.
 
Dichiarazioni
 
Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di commercio di Firenze: “Dare servizi e risorse economiche alle imprese, anche se nei limiti del nostro bilancio, è quello che la Camera può fare e sta facendo. Ma occorre anche dire con forza che, in questo momento, servono regole chiare e coerenti a livello nazionale e regionale, e servono interventi immediati per ridurre tasse e affitti commerciali, oltre ai ristori annunciati per le categorie più colpite, che mi auguro possano arrivare rapidamente. E poi auspico una visione almeno di medio periodo, che guardi al momento della ripartenza, puntando con la massima urgenza a far decollare tutti i cantieri e quegli investimenti infrastrutturali necessari a rendere competitivo il Paese”.
Niccolò Manetti, vice presidente della Camera di commercio di Firenze e presidente della Camera arbitrale: “Con specifico riferimento alle difficoltà di chi opera nel centro storico, la Camera ha reso gratuito fino alla fine dell’anno il servizio di mediazione sulle controversie in materia di affitti commerciali, che nel 75% dei casi si sta dimostrando efficace, con risparmio di soldi e tempo per le imprese”.
Giuseppe Salvini, segretario generale della Camera di commercio di Firenze: “La macchina camerale è al servizio del sistema economico fiorentino attraverso i servizi che stiamo erogando e che continueremo a incrementare. In particolare, in questa fase così delicata, abbiamo aumentato i finanziamenti a fondo perduto che alimentano i bandi, portando a 6,3 milioni lo sforzo complessivo per il 2020, il più alto prodotto dalla Camera negli ultimi anni”.
 
Contatti: 

Stampa

Stampa
Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze
Telefono: 
055.23.92.474
Fax: 
055.23.92.190
Email: 
stampa@fi.camcom.it
Orari di apertura: 
l'ufficio non è aperto al pubblico
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 16 Settembre, 2020 - 15:58
Contenuto aggiornato al:Giovedì, 29 Ottobre, 2020 - 16:08