Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Dalla Camera 5 milioni per l’economia

Dalla Camera 5 milioni per l’economia

Prima tranche d’interventi a fondo perduto per aiutare la ripresa. Bassilichi: “Sì a progetti con effetto moltiplicatore per l’economia”. Salvini: “Risorse importanti, nonostante le minori entrate”

Dalla Camera 5 milioni per l’economia

COMUNICATO
 
Firenze, 29 maggio 2020 – La Camera di commercio di Firenze vara un primo impegno di 5,1 milioni di interventi diretti per sostenere le imprese e il rilancio dell’economia, attraverso progetti condivisi e trasversali al tessuto economico. Lo ha deciso la Giunta camerale presieduta da Leonardo Bassilichi, dopo aver analizzato gli effetti dell’emergenza coronavirus e le prospettive di ripartenza per le attività del territorio, confermando così la volontà di essere al fianco delle aziende e delle istituzioni in questo momento difficile, nonostante la previsione di una inevitabile flessione delle entrate e la conseguente necessità di rivedere la previsione di bilancio 2020 della Camera.
Nell’impegno complessivo di 5,1 milioni (in linea con le previsioni pluriennali), mirato a ridurre i costi delle imprese, da una parte, e dall’altra a favorire un aumento dei ricavi, sono compresi 1,2 milioni attraverso bandi e interventi su sicurezza, crescita digitale e internazionalizzazione. Altri due milioni sono destinati ad azioni di valorizzazione del territorio e a progetti per il rilancio dell’economia. Mentre 1,8 milioni serviranno a sviluppare servizi qualificati come la creazione di marketplace per sostenere il turismo, le eccellenze enogastronomiche e le attività commerciali, dal negozio di vicinato alle vendite internazionali.
“E’ il momento di spingere tutti insieme sull’acceleratore della ripartenza – commenta Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di commercio di Firenze -. Dopo il varo delle misure nazionali per il rilancio del Paese, in un’ottica di non sovrapposizione, abbiamo deciso di destinare le risorse camerali disponibili a progetti che abbiano un effettivo moltiplicatore, puntando al gioco di squadra con l’intero sistema locale e guardando all’integrazione del tessuto produttivo e terziario, dall’industria dei beni culturali all’agricoltura, dal turismo al manifatturiero”, commenta il presidente della Camera di commercio, Leonardo Bassilichi.

“Siamo riusciti ad assicurare al nostro territorio una prima tranche di risorse importanti, pur in presenza di minori entrate, grazie all’ottimizzazione dei costi di funzionamento e a un’attenta politica di bilancio – sottolinea Giuseppe Salvini, segretario generale della Camera di commercio -. A questo impegno concreto speriamo di farne seguire altri nel corso dell’anno, sulla base delle disponibilità. Impegno che si aggiunge ai molti servizi immateriali gratuiti già offerti dalla Camera – dice ancora Salvini – sia quelli di carattere amministrativo (registro imprese, ufficio brevetti, rilascio dell’identità digitale, servizio metrico, visti per l’export, gestione delle controversie commerciali nazionali e internazionali, etc.), sia quelli di supporto alla nascita e alla crescita delle attività economiche, che vanno dalla formazione online alla task force per facilitare l’accesso ai finanziamenti, dall’assistenza nella lotta alla contraffazione alla consulenza per le startup”

Contatti: 

Stampa

Stampa
Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze
Telefono: 
055.23.92.474
Fax: 
055.23.92.190
Email: 
stampa@fi.camcom.it
Orari di apertura: 
l'ufficio non è aperto al pubblico
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 16 Settembre, 2020 - 15:58
Contenuto aggiornato al:Venerdì, 29 Maggio, 2020 - 16:56