Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Alla Camera di Firenze il premio sostenibilità

Alla Camera di Firenze il premio sostenibilità

Gruppo di persone con ministro Brunetta
Il ministro Brunetta ha consegnato oggi nel campus Bocconi il riconoscimento che premia le best practice ad alto tasso di innovazione e risultato in ambito pubblico

Alla Camera di Firenze il premio sostenibilità

COMUNICATO STAMPA
 
Firenze, 20 giugno 2022 - Sensibilizzare e formare le PMI sui requisiti ambientali previsti dalla normativa italiana ed europea in modo da renderle più competitive per affrontare le nuove sfide della green economy: è il focus del progetto “Formazione Ambiente e Sostenibilità” realizzato dalla Camera di commercio di Firenze che oggi ha ricevuto dal Ministro Renato Brunetta  il riconoscimento per la categoria “Sostenibilità”. Il premio è stato conferito presso l’Università Bocconi di Milano nell’ambito dell’evento “Valore pubblico: la pubblica amministrazione che funziona” ideato da Sda Bocconi School of Management e dal Gruppo editoriale Gedi, con il patrocinio del ministro per la pubblica amministrazione e del Dipartimento della Funzione pubblica. L’iniziativa evidenzia i processi di cambiamento in ambito pubblico, valorizzando  le migliori pratiche attivate nella Pa in grado di realizzare innovazione con risultati tangibili e misurabili per i destinatari, sia in termini di modernizzazione che di organizzazione dei processi di gestione.
Il progetto della Camera di Firenze – che ha coinvolto nel 2021 più di 6mila imprese toscane in 50 percorsi formativi diversi - è stato attivato nell’ambito della sezione regionale dell’Albo nazione gestori ambientali con la collaborazione di Ecocerved, ed ha come presupposto gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite: creazione delle condizioni per un mercato di materie prime secondarie, supporto alla competitività delle PMI (catene di acquisto materiali, requisiti ambientali minimi per gli acquisti verdi nella PA, criteri di cessazione di qualifica di rifiuto “end of waste”), attivazione di progetti formativi per le imprese sulla tracciabilità dei materiali e dei rifiuti, misurazione della circolarità dell’economia (Life Cycle Assessment, Carbon Footprint) e per l’inserimento in azienda di esperti di economia circolare .
“Abbiamo creduto molti anni fa nei benefici della formazione aziendale sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla transizione verso un’economia circolare in grado di ottimizzare la disponibilità di materie prime: questo riconoscimento è per noi una grande soddisfazione perché conferma che un buon servizio pubblico è in grado di fare la differenza aiutando le imprese nell’innovazione e nella crescita, riducendo nel contempo la pressione sull’ambiente” ha detto il Presidente della Camera di commercio Leonardo Bassilichi.
Soddisfatto per l’assegnazione del premio anche il Segretario generale Giuseppe Salvini: “La Camera in questi ultimi anni ha organizzato una serie di iniziative capillari sul tema della sostenibilità ambientale, consapevole che la stessa sia un grande fattore competitivo  in grado di migliorare le performance complessive delle aziende e i loro rapporti con le comunità di riferimento”
Contatti: 

Stampa

Stampa
Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze
Telefono: 
055.23.92.172
Fax: 
055.23.92.190
Email: 
stampa@fi.camcom.it
Orari di apertura: 
l'ufficio non è aperto al pubblico
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 31 Marzo, 2021 - 16:24
Contenuto aggiornato al:Lunedì, 20 Giugno, 2022 - 17:00