Banner di INNrete

Cartella selezionata

  • ..
  • Progetto RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche)

PROGETTO RAEE: "Tesori da recupeRArEE. Gestione corretta dei vecchi apparecchi elettrici ed elettronici: un percorso virtuoso di legalità ambientale"

News: Pubblicata la guida alla corretta gestione dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), uno strumento che si rivolge alle imprese soggette agli obblighi della normativa RAEE e alle loro associazioni, consulenti e commercialisti e agli Organi di controllo e che vuol essere un approfondimento sia giuridico che pratico di facile consultazione.
Con la pubblicazione della Guida RAEE si conclude la prima annualità del progetto “Tesori da recuperare. Gestione corretta dei vecchi apparecchi elettrici ed elettronici: un percorso virtuoso di legalità ambientale”, che come obiettivo primario ha avuto una capillare attività di informazione e formazione relativamente alla corretta gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) sull’intero territorio regionale.
GUIDA GESTIONE RAEE (formato PDF - dimensione 3 Mb)

News: MATERIALE SEMINARI RAEE (formato PDF - dimensione 2 Mb)

News: Aggiornate le istruzioni per l'iscrizione in cat. 3bis con l'aggiunta dei fac simile di schedario di carico e scarico e del documento di trasporto


PRESENTAZIONE (pieghevole del progetto Raee) (formato PDF - dimensione 2 Mb)

Le TV, i cellulari, ma anche i frullatori, le lavatrici, le lampade, le console di videogiochi, gli apparecchi per aerosol ed in generale tutte le apparecchiature che per un corretto funzionamento dipendono da correnti elettriche, divengono rifiuti non solo quando non funzionano più correttamente ma anche quando l’utilizzatore intende disfarsene per sostituirli con un apparecchio nuovo. Questi rifiuti sono chiamati in gergo RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche o Elettroniche).
La normativa di settore prevede per coloro che effettuano la distribuzione (vendita) di apparecchiature elettriche ed elettroniche l'obbligo, sanzionato per legge, del ritiro in ragione di "uno contro uno" dell'apparecchiatura usata al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura.
La disciplina RAEE, ed in particolare l’ultimo intervento normativo in materia, il d.lgs. 49/2014, affida alle imprese un ruolo centrale.

La Sezione Regionale Toscana dell’Albo ha attivato un progetto di legalità ambientale avente come obiettivo primario una capillare attività di informazione e formazione sugli obblighi normativi relativi alla corretta gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Il progetto mira a far prendere coscienza alle imprese dell’importanza del rating ambientale, e dei vantaggi connessi all’iscrizione all’Albo, come leva di marketing e di promozione, come mezzo per potenziare il valore dell’azienda.
Proprio per raggiungere le imprese sul territorio, sono stati già organizzati 6 seminari gratuiti di approfondimento rivolti alle associazioni di categoria e alle imprese Toscane che sono potenzialmente interessate al tema dei RAEE.
Si è trattato di di incontri rivolti principalmente a coloro che vendono al consumatore finale, e in alcuni casi installano o trasportano, apparecchiature elettriche ed elettroniche e che hanno l’OBBLIGO DI ISCRIVERSI ALL'ALBO GESTORI AMBIENTALI nella cosiddetta categoria 3bis. Oltre all’esame della normativa sono stati discussi casi concreti e illustrati i sistemi telematici di iscrizione all’Albo.


Le date dei seminari sono state le seguenti:

30 marzo 2015 – presso l’Auditorium dell’azienda speciale Promofirenze – Seminario rivolto alle associazioni di categoria e alle associazioni dei consumatori Toscane;

27 aprile 2015 – presso Confindustria Firenze - Salone delle Assemblee - Via Valfonda, 9
Scarica il programma (formato PDF - dimensione 307 Kb)

11 maggio 2015 – presso CCIAA di Livorno – Sala Capraia – Piazza del Municipio, 48
Scarica il programma (formato PDF - dimensione 278 Kb)

25 maggio 2015 – presso CCIAA di Prato – Sala Convegni – Via del Romito, 71
Scarica il programma (formato PDF - dimensione 278 Kb)

8 giugno 2015 – presso CCIAA di Grosseto – Sala Contrattazione – Via Cairoli, 10
Scarica il programma (formato PDF - dimensione 277 Kb)

26 giugno 2015 – presso CCIAA di Lucca – Sala dell’Oro – Corte Campana, 10
Scarica il programma (formato PDF - dimensione 265 Kb)









 

Data di redazione: 17/12/2015

 

[Stampa]  [Apri a pagina intera]