Banner di INNrete

Cartella selezionata

  • ..
  • Marrone del Mugello I.G.P.

Elenco cartelle

Marrone del Mugello I.G.P.

Con il Decreto 05 Ottobre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 249 del 25/10/2007, il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha designato la Camera di Commercio di Firenze quale autorità pubblica incaricata ad effettuare i controlli sulla I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta) “Marrone del Mugello”, registrata in ambito Unione Europea ai sensi del regolamento (CE) n.510/2006.

I SOGGETTI INTERESSATI
I soggetti che intendono partecipare alla filiera produttiva della I.G.P. Marrone del Mugello (Produttori, Trasformatori, Confezionatori) devono assoggettarsi al controllo attuato dalla CCIAA di Firenze e operare in conformità al Disciplinare della I.G.P. Marrone del Mugello (formato PDF - dimensione 726 Kb) riconosciuto in sede europea e al Dispositivo di controllo (formato PDF - dimensione 12 Mb) approvato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

COSA FARE
Ogni operatore che intende produrre marroni freschi, marroni curati, marroni secchi, farina di marroni, con la I.G.P. “Marrone del Mugello”, deve far pervenire la propria adesione al sistema dei controlli alla Camera di Commercio di Firenze ENTRO E NON OLTRE IL 30 GIUGNO DI OGNI ANNO attraverso il modulo di “Adesione al sistema dei controlli di conformità per il riconoscimento della I.G.P. Marrone del Mugello:

- Modulo adesione produttore (formato DOC - dimensione 33 Kb) e allegato elenco castagneti (formato XLS - dimensione 17 Kb).
- Modulo adesione trasformatore (formato DOC - dimensione 29 Kb)
- Modulo adesione confezionatore (formato DOC - dimensione 28 Kb)

Gli operatori già iscritti nella precedente campagna dovranno inoltre trasmettere alla Camera ENTRO E NON OLTRE IL 30 GIUGNO DI OGNI ANNO l’attestazione del versamento come di seguito specificato:

·produttore €. 30,50 IVA compresa
·trasformatore €. 61,00 “ “
·confezionatore €. 366,00 “ “
·trasformatore - confezionatore €. 85,40 “ “
·produttore – trasformatore €. 42,70 “ “
·produttore – confezionatore €. 61,00 “ “
·produttore – trasformatore – confezionatore €. 73,20 “ “

Gli operatori che intendono rinunciare alla produzione dell'I.G.P. Marrone del Mugello devono inviare alla Camera di Commercio di Firenze una dichiarazione di rinuncia all'iscrizione (formato DOC - dimensione 35 Kb) ENTRO IL 30 SETTEMBRE DI OGNI ANNO al fine di non incorrere nella sanzione amministrativa prevista dall'art. 3 del D.L. N. 297 del 19/11/2004.

Gli operatori che intendono iscriversi per la prima volta dovranno invece trasmettere alla Camera ENTRO E NON OLTRE IL 30 GIUGNO DI OGNI ANNO l’attestazione del versamento come di seguito specificato:

·produttore €. 36,60 IVA compresa
·trasformatore €. 73,20 “ “
·confezionatore €.427,50 “ “
·trasformatore - confezionatore €. 97,60 “ “
·il produttore che svolge anche attività di
trasformatore e confezionatore del
proprio prodotto €. 97,60 “ “

In entrambi casi i relativi versamenti dovranno essere effettuati sul c/c n. 351502 intestato alla Camera di Commercio di Firenze indicando la seguente causale:
- codice 4095 causale IGP Marrone prima iscrizione elenchi;
- codice 4096 causale IGP Marrone quota fissa iscrizione annuale.

COME RICHIEDERE L'AUTORIZZAZIONE AL CONFEZIONAMENTO
E'cura di ogni Confezionatore controllare in fase di accettazione che la partita di marroni atta a divenire “Marrone del Mugello” I.G.P. provenga da operatori iscritti alla I.G.P. “Marrone del Mugello” e che sia accompagnata dalla documentazione relativa alla rintracciabilità.
Le partite di marroni freschi, essiccati o trasformati per le quali si richiede l’autorizzazione al confezionamento devono essere supportate dalla seguente documentazione, che deve essere fornita in copia alla Camera di Commercio di Firenze insieme alla richiesta di verifica del prodotto (formato DOC - dimensione 36 Kb):
- Documenti Di Trasporto (DDT) che rendano conto di tutte le movimentazioni subite dalle partite di marroni (modelli disponibili nella sezione modulistica): ad esempio dal Produttore al Trasformatore e da questi al Confezionatore;
- Ricevute conferimento di marroni (formato DOC - dimensione 50 Kb)
- Registrazioni dei dati relativi alle attività di cernita, calibratura, cura, sterilizzazione e confezionamento, che mostrino la rintracciabilità delle partite di marroni (copie del registro fornito dalla Camera di Commercio);
- Registrazioni dei dati relativi alle attività di trasformazione (essiccazione, sgusciatura, sfarinatura e confezionamento) che mostrino la rintracciabilità delle partite di marroni (copie del registro fornito dalla Camera di Commercio;
- indicazione dei contenitori/magazzini/aree di stoccaggio presso il Trasformatore/Confezionatore (copie del registro fornito dalla Camera di Commercio).
Tale documentazione permetterà di ricostruire “la storia” della produzione del lotto e di verificarne la conformità. La Camera di Commercio di Firenze non rilascerà autorizzazioni al confezionamento alle partite di marroni non accompagnate dai documenti che ne dimostrino la rintracciabilità. Al momento di accettare la partita di prodotto, il ricevente deve controllare la documentazione di accompagnamento e siglare ogni documento, a conferma dell’esito positivo della verifica.

CONFEZIONAMENTO PRODOTTO FRESCO
1.il soggetto che intende confezionare il proprio prodotto come I.G.P. “Marrone del Mugello” deve comunicare attraverso il modulo MDC9 “Richiesta verifica ispezione sul prodotto destinato al confezionamento” (formato DOC - dimensione 36 Kb), almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’inizio del confezionamento, il quantitativo di prodotto che intende confezionare allegando tutta la documentazione relativa alla rintracciabilità(ddt, ricevute di conferimento, copie registri).
2.la Camera di Commercio di Firenze incarica tempestivamente l’ispettore e gli comunica, attraverso l’invio di copia del modulo MDC9, i dati necessari per svolgere le verifiche sul prodotto;
3.l’ispettore incaricato dalla Camera di Commercio di Firenze, effettuata la verifica sul prodotto, compila il verbale relativo e ne comunica tempestivamente l’esito alla Camera di Commercio di Firenze.
4.in caso di esito conforme della verifica del prodotto, la Camera di Commercio di Firenze rilascia un’autorizzazione a confezionare marroni I.G.P. per un massimo di 20.000 Kg. previo ricevimento del modulo “richiesta contrassegni” (formato DOC - dimensione 42 Kb) debitamente compilata dal Confezionatore con allegata l’attestazione dell’avvenuto pagamento. Per quantitativi superiori è necessario richiedere alla Camera di Commercio di Firenze (attraverso il modello MDC9) una nuova verifica su un lotto di prodotto.
5.il rilascio dei contrassegni avverrà solo dopo che la Camera di Commercio di Firenze avrà acquisito il modulo di richiesta contrassegni debitamente compilato ed il relativo pagamento.
6.il pagamento per l’acquisto dei contrassegni dovrà essere effettuato sul c/c postale 351502 intestato alla C.C.I.A.A. di Firenze. cod. 4100, causale “Contrassegni Marrone”. Il costo è pari a € 0,07 (Iva compresa) per ogni Kg. o frazione di prodotto confezionato.

CONFEZIONAMENTO PRODOTTO SECCO
1. Nel caso della produzione di marroni essiccati o di farina di marroni, la comunicazione di inizio attività (modulo MDC9) deve essere inviata alla Camera di Commercio di Firenze all’arrivo in azienda del/i lotto/i di materia prima destinata alla trasformazione. Per ottenere la certificazione del prodotto secco e/o della farina come “Marrone del Mugello I.G.P.” è necessaria la conformità fisica e organolettica sulla materia prima fresca e la conformità analitica (umidità) sul prodotto essiccato/farina, sull’assenza di attacchi parassitari (per il prodotto secco sgusciato la tolleranza sui difetti presenti è del 10%) e sulle rese prodotto fresco/prodotto trasformato. Solo se entrambe le verifiche (sul prodotto fresco e sul prodotto essiccato) daranno esito conforme, sarà possibile etichettare il prodotto trasformato come Marrone del Mugello I.G.P..
2. Il Confezionatore dovrà inviare alla Camera di Commercio l’attestazione del versamento di:
€ 48,80 (iva inclusa) prelievo per ciascun lotto
€ 12,20 (iva inclusa) analisi chimica
effettuati sul c/c postale 351502 intestato alla C.C.I.A.A. di Firenze. cod. 4098, causale “IGP Marrone esame chimico fisico”.
3. la Camera di Commercio di Firenze incarica tempestivamente il prelevatore e gli comunica, attraverso l’invio di copia del modulo MDC9, i dati necessari per svolgere le verifiche sul prodotto;
4.l’ispettore incaricato dalla Camera di Commercio di Firenze, effettuata la verifica sul prodotto, compila il verbale relativo e ne comunica tempestivamente l’esito alla Camera di Commercio di Firenze.
5.la valutazione dei parametri del prodotto secco (umidità marroni secchi e farina) viene effettuata da un Laboratorio accreditato per la norma ISO IEC 17025: 2000 per la prova in oggetto. La valutazione sulle rese viene fatta dall’Ispettore per la partita esaminata e per le successive dalla Camera di Commercio di Firenze, cui dovranno essere fornite le registrazioni relative al prodotto fresco in entrata e al prodotto secco intero o sfarinato in uscita.
6.In caso di esito conforme della verifica sul prodotto, la Camera di Commercio di Firenze rilascia un’autorizzazione a confezionare il prodotto (marroni secchi/farina) I.G.P. “Marrone del Mugello” per un massimo di 10.000 Kg. previo ricevimento del modulo “richiesta contrassegni” debitamente compilata dal Confezionatore con allegata l’attestazione dell’avvenuto pagamento. Per quantitativi superiori è necessario richiedere alla Camera di Commercio di Firenze (attraverso il modello MDC9) una nuova verifica su un lotto di prodotto. In caso di esito non conforme della prova, si procede, su richiesta del Detentore del lotto, ad una seconda prova. Se la seconda prova dà esito conforme, si procederà ad una terza ed ultima prova. Per le prove si utilizzano i campioni depositati al laboratorio.Due esiti negativi determinano l’esclusione del lotto ed un’eventuale verifica ispettiva.
7. il rilascio dei contrassegni avverrà solo dopo che la Camera di Commercio di Firenze avrà acquisito il modulo di richiesta contrassegni debitamente compilato ed il relativo pagamento.
8. il pagamento per l’acquisto dei contrassegni dovrà essere effettuato sul c/c postale 351502 intestato alla C.C.I.A.A. di Firenze. cod. 4100, causale “Contrassegni Marrone”. Il costo è pari a € 0,07 (Iva compresa) per ogni Kg. o frazione di prodotto confezionato.

Il Dispositivo di controllo prevede anche la possibilità per i Confezionatori, previa autorizzazione della Camera di Commercio di Firenze, di stampare il contrassegno su propria etichetta inserendovi tutte le informazioni in esso contenute.
L’autorizzazione alla stampa del contrassegno deve essere richiesta mediante l’apposito modulo (formato DOC - dimensione 43 Kb)e ha un costo pari a € 0,02 (Iva compresa) per ogni Kg. o frazione di prodotto confezionato. Il pagamento dovrà essere effettuato sul c/c postale 351502 intestato alla C.C.I.A.A. di Firenze. cod. 4100, causale “Contrassegni Marrone”. L’attestazione dell’avvenuto pagamento dovrà essere allegata alla richiesta di autorizzazione alla stampa dei contrassegni.

ETICHETTATURA
Poiché il Disciplinare di produzione contiene prescrizioni in ordine alle informazioni contenute in etichetta, le etichette devono essere controllate ed approvate dalla Camera di Commercio di Firenze. È cura di ogni Operatore titolare di etichetta inviare alla Camera di Commercio di Firenze le bozze delle etichette che si intendono utilizzare per il prodotto I.G.P. e attenersi alle indicazioni fornite dalla Camera di Commercio di Firenze per renderle conformi al Disciplinare e al presente Dispositivo di controllo prima del loro utilizzo. L’Operatore, che abbia ricevuto la conformità al Disciplinare della bozza definitiva, invierà successivamente alla Camera di Commercio di Firenze due copie per ciascuna delle proprie etichette originali. La Camera di Commercio di Firenze rilascia l’attestazione di conformità dell’etichetta nei tre giorni lavorativi successivi al ricevimento della bozza, modificata sulla base delle indicazioni fornite dalla Camera di Commercio di Firenze per renderla conforme al Disciplinare e al presente Dispositivo di controllo.


Per maggiori informazioni la Camera di Commercio di Firenze ha pubblicato un opuscolo dal titolo: Marrone del Mugello IGP. Tradizione e qualità scaricabile in versione Pdf (formato PDF - dimensione 9 Mb).


Dove andare
UNITA' OPERATIVA Certificazione agroalimentare
Via Orcagna, 70 - 50126 Firenze
Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 15.00
Tel. 055 6235177 - Fax 055 6266073
e-mail: agricoltura@fi.camcom.it


Consorzio di Tutela del Marrone del Mugello IGP
c/o Comunità Montana Mugello Via P. Togliatti 45
50032 Borgo S. Lorenzo
Rif. Sig. Emanuele Piani - Cell. 349 2941747
e-mail: info@marronemugello.it

 

Logo del Marrone del Mugello I.G.P.

 

Link: Scarica il modello rinuncia iscrizione (formato DOC - dimensione 35 Kb)

 

Data di redazione: 30/1/2017

 

[Stampa]  [Apri a pagina intera]