Benvenuto nel sito della camera di Firenze
 
ti trovi in:

Tu sei qui

» Al via tre bandi a fondo perduto

Al via tre bandi a fondo perduto

Il 19 e il 29 aprile operativi gli interventi della Camera su sicurezza in azienda e digitalizzazione. A marzo era partito quello sull’internazionalizzazione. Risorse per 1,6 milioni. Bassilichi:”Guardare alla ripartenza”. Salvini: “Accanto alle imprese coi nostri servizi”.

Al via tre bandi a fondo perduto

COMUNICATO STAMPA
 
Firenze, 16 aprile 2021 – Con il mese di aprile diventano operativi i tre bandi della Camera di commercio di Firenze con risorse a fondo perduto per lo sviluppo digitale delle imprese, la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro e lo sviluppo internazionale. Si tratta di una prima tranche di risorse per 1,6 milioni, a sostegno delle micro e piccole imprese del territorio impegnate a combattere le conseguenze della crisi provocata dall’emergenza sanitaria e a cogliere i primi segnali di ripresa dell’economia.
“Dobbiamo tornare a crescere, spingendo sull’innovazione tecnologica a tutti i livelli e guardando ai mercati internazionali che stanno già ripartendo”, dice Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di commercio di Firenze. “Il rimbalzo del Pil, focalizzato sul secondo semestre dell’anno, potrebbe essere nell’ordine del 5% per la nostra città metropolitana – aggiunge Giuseppe Salvini, segretario generale della Camera – per aiutare le imprese a cogliere tutte le opportunità mettiamo a disposizione risorse economiche e servizi qualificati gratuiti, come quelli del Punto impresa digitale e di PromoFirenze, la nostra azienda speciale”.
Il bando 2021 per l’innovazione digitale (domande a partire dal 29 aprile) si affianca a quelli per la sicurezza epidemiologica in azienda (domande dal 19 aprile) e ai percorsi per l’internazionalizzazione, (bando già partito a marzo). Ecco i bandi in dettaglio:
 
  • Ripartiamo in digitale” finanzia le spese fino a un massimo di 6mila euro per l’acquisto di beni e servizi strumentali e per consulenza e/o formazione focalizzati sulle competenze e tecnologie digitali per l’attuazione del piano “Industria 4.0”; . Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese della città metropolitana di Firenze a partire da giovedì 29 aprile. Il bando integrale alla pagina dedicata all’iniziativa. Modalità di presentazione spiegate sulle pagine Facebook della Camera di commercio e del Punto Impresa Digitale
  • Ripartiamo in sicurezza” prevede contributi a fondo perduto a favore delle Pmi dell’area metropolitana di Firenze per sostenere spese legate alla sicurezza da rischio epidemiologico nei posti di lavoro (dpi, tamponi e test sierologici, igienizzazione e sanificazione compresi macchinari, consulenza e formazione del personale sulla sicurezza dei luoghi di lavoro (ad eccezione della formazione obbligatoria). Contributo fino a 2mila euro; domande a partire dalle 9.00 del 19 aprile. Il bando integrale è scaricabile al link Ripartiamo in Sicurezza. Tutti i dettagli spiegati in un video a questo link
  • Ripartiamo con l’internazionalizzazione” nasce con l’obiettivo di consolidare la presenza delle micro, piccole e medie imprese sui mercati internazionali. Finanzia diverse tipologie di spesa tra cui partecipazione a fiere fisiche o virtuali italiane ed estere, protezione del marchio d'impresa, certificazione di prodotto per l'esportazione, traduzione di brochure aziendali, campagne di marketing digitale, incontri d'affari e B2B virtuali con buyer esteri. Il contributo camerale sarà pari al 50% delle spese ammissibili con un massimale di mille euro per le fiere (anche digitali) italiane e 1.500 per le altre tipologie di spesa. E’ già possibile presentare domanda fino ad esaurimento fondi. Bando integrale sulla pagina dedicata e a questo link il video che spiega le modalità di presentazione della domanda.
Contatti: 

Stampa

Stampa
Piazza dei Giudici, 3 - 50122 Firenze
Telefono: 
055.23.92.172
Fax: 
055.23.92.190
Email: 
stampa@fi.camcom.it
Orari di apertura: 
l'ufficio non è aperto al pubblico
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 31 Marzo, 2021 - 16:24
Contenuto aggiornato al:Lunedì, 19 Aprile, 2021 - 10:35